Costruire “bene comune” nella didattica universitaria. il ruolo degli apprendimenti per la costruzione di una “visione condivisa” in rete

##plugins.themes.bootstrap3.article.main##

Claudio Pignalberi

Abstract

Il concetto di “bene comune” trova la sua feconda radice – e si riscopre – nell’uso immateriale della conoscenza da parte dei soggetti, generando così senso di appartenenza, di partecipazione, di capacitazione educativa e formativa. Il contributo prende allora le mosse dalla constatazione della riconoscibilità della immaterialità dei processi apprenditivi che si sviluppano, e vengono condivisi, in ambienti digitali. Quale il ruolo affidato alla rete? Quale invece il contributo per rendere efficace l’intervento didattico per gli studenti universitari?

##plugins.themes.bootstrap3.article.details##

Sezione
Saggi