Il bene comune come ‘sapere da insegnare’. La ricerca-formazione “Cittadinanza, costruzione identitaria e cultura del rispetto”

##plugins.themes.bootstrap3.article.main##

Agrati Sara Stefania Massaro Viviana Vinci

Abstract

Il contributo presenta il disegno e i primi esiti di un’indagine esplorativa che il gruppo di ricerca DidaSco (Didattiche Scolastiche) del Dipartimento For.Psi.Com. dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro ha realizzato nell’ambito del progetto Cittadinanza, costruzione identitaria e cultura del rispetto, con il coinvolgimento di una rete di cinque Istituti Comprensivi del Comune di Bari. L’indagine ha come scopo l’analisi dei processi di costruzione dei significati condivisi di bene comune a partire dai significati personali dei singoli docenti. Il contributo parte dalla rilettura in chiave teorico-epistemologica del costrutto di bene comune inteso come oggetto di riflessione educativa e composito obiettivo di intervento ad un tempo etico-sociale e valoriale. Si descrive il disegno della ricerca-formazione e lo specifico intervento formativo rivolto ai docenti coinvolti. Partendo dal modello didattico della “trasposizione” (Chevalard, 1996; Schubauer-Leoni & Leutenegger, 2005) – assunto, nel caso specifico, come strumento esplicativo dei processi di conoscenza professionale (Damiano, 2013; Perla, 2016) – verrà focalizzata l’attenzione sul processo di co-costruzione dei significati di bene comune a partire dal “sapere personale” del singolo docente. Nello specifico ci si soffermerà sui dispositivi metodologici utilizzati – le mappe mentali e la scrittura autobiografica e professionale – e sull’analisi dei documenti prodotti per l’emersione delle macro-categorie. Sulla scorta delle prime risultanze – che confermano l’intrinseca polisemia del concetto di di bene comune ma al contempo possibili significati “meta” – il contributo si conclude con l’invito, per i docenti, ad operare la decostruzione dei concetti, la condivisione del “sapere personale”, la co-costruzione dei principali nuclei del curricolo scolastico come testimonia l’esperienza di ricerca-formazione sul significato di bene comune.

##plugins.themes.bootstrap3.article.details##

Sezione
Buone Prassi