Genitori non si nasce, si diventa. Esperienza del limite riproduttivo e dimensione educativa nella genitorialità tra prima e dopo adozione

##plugins.themes.bootstrap3.article.main##

Stefania Lorenzini

Abstract

Gli indicatori demografici dell’Istat mostrano come la natalità in Italia sia “al minimo storico” e la popolazione residente in continuo calo. Eppure, la popolazione mondiale aumenta a ritmo incessante. Da questo si potrebbe dedurre l’irrilevanza della decrescita italiana nella dimensione planetaria. D’altra parte, però, da un punto di vista psicopedagogico, alla denatalità nostrana deve essere volta un’attenzione mirata, per l’intenso dolore che spesso accompagna le difficoltà riproduttive. La denatalità non sempre infatti deriva dalla scelta di non avere figli, e il desiderio di genitorialità si evidenzia anche nel significativo ricorso alla PMA e all’adozione, nazionale e internazionale. La ricerca Genitori non si nasce, si diventa evidenzia le difficoltà che molti affrontano per soddisfare il desiderio di genitorialità e indaga il ruolo da esse giocato nell’esperienza genitoriale di coppie che si sono rivolte alla PMA e/o all’adozione. Il contributo offre i primi esiti della ricerca.


 


 

##plugins.themes.bootstrap3.article.details##

Sezione
Buone Prassi