Il ruolo delle nuove maschere nell’era della comunicazione web-mediata riflessioni pedagogiche per un utilizzo consapevole delle tecnologie

##plugins.themes.bootstrap3.article.main##

Rosella Tomassoni Nicola Santangelo

Abstract

L’articolo esamina l’impatto delle nuove tecnologie sui processi di diffusione di idee e comportamenti, con particolare riferimento alle nuove “maschere”, personalità acentriche spesso in crisi di identità, in una società in cui il bisogno di “apparire” si sta progressivamente sostituendo al bisogno di “essere”. Oggetto di analisi sono: l’individuo e la sua capacità di autodeterminazione, il sovraccarico informativo, con particolare riferimento alle ripercussioni sull’attenzione e sulla capacità di concentrazione, l’impatto delle nuove tecnologie sull’intelligenza e sul modo in cui il web sta plasmando il nostro modo di apprendere ed il ruolo pedagogico delle due principali agenzie educative (scuola e famiglia). L’articolo offre numerosi spunti di riflessione per l’elaborazione di modelli pedagogici e pratiche didattiche efficaci, utili ad intercettare il cambiamento in divenire, per una educazione all’utilizzo consapevole dell’informazione nell’era della comunicazione web-mediata.

##plugins.themes.bootstrap3.article.details##

Sezione
Saggi
##submission.authorBiography##

##submission.authorWithAffiliation##

Professore a contratto di Psicologia delle Comunicazioni Sociali, presso l’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale, Dipartimento di Scienze Umane, Sociali e della Salute.