“Lezioni di volo" per ricominciare a vivere. La visual narrative nel tempo dell'emergenza: Riscoperta del potenziale educativo

##plugins.themes.bootstrap3.article.main##

Elena Zizioli

Abstract

Nei mesi di lockdown, nel tempo sospeso, si è recuperata quella «lezione dell’aperto» che i libri sanno offrire (Recalcati, 2018, p. 32) e le narrazioni per immagini, espressioni d’arte «a misura di scaffale» (Lee, 2012, p. 170), hanno permesso ai bambini di vivere un’esperienza avvolgente (Petit, 2002/2010), di scoprire frammenti di bellezza, contrastando così la noia e la povertà educativa nelle sue diverse forme. Il contributo proposto indaga pertanto come nella visual narrative si sia inaspettatamente ritrovato il bello che nutre la speranza per superare le paure, per cogliere nell’emergenza l’occasione per liberarsi del superfluo, per essere forti nell’accettare con coraggio le avversità, per coltivare la capacità di guardare la realtà da inedite prospettive, come si racconta nell’albo illustrato Lezioni di volo dove, attraverso l’uso della metafora, s’insegna ai piccoli lettori che vivere è un po’ come volare e che «non è necessario raggiungere le stelle per toccare il cielo» (Vainio, 2008/2021).

##plugins.themes.bootstrap3.article.details##

Sezione
Saggi