L'illusione del sapere. L'universo delle fake news. Un'indagine esplorativa con gli adolescenti

##plugins.themes.bootstrap3.article.main##

Giuseppa Cappuccio Giuseppa Compagno

Abstract

L’informazione e la sua fruizione sono elementi essenziali all’interno della società e cultura mediale poiché aiutano a comprendere ciò che accade intorno a noi. D’altra parte, però, si stanno diffondendo una serie di disturbi informativi dati dalla circolazione di informazioni false e volutamente fuorvianti.


L’etichetta “fake news” è entrata all’interno del dibattito (non solo) politico e l’attenzione per le modalità di acquisizione delle informazioni online evidenzia una crescente preoccupazione per l’impatto delle piattaforme digitali sulla vita democratica e sociale. Di fatto, necessita ancora di essere studiato il grado di vulnerabilità di società, istituzioni e individui alle manipolazioni da parte di attori mediatici malintenzionati.


Il presente contributo presenta i risultati di un’indagine esplorativa, svolta utilizzando i social network, i cui destinatari sono stati 290 adolescenti. L’indagine era volta a rilevare il rapporto che gli adolescenti hanno con le fake news, le loro abitudini in rete, la loro capacità di distinguere notizie vere e notizie false, nonché a identificare strategie e strumenti messi in atto dalla scuola per sviluppare competenze critico-creative per riconoscere una fake news. I risultati, seppur non generalizzabili, sono confortanti e sorprendenti.


 

##plugins.themes.bootstrap3.article.details##

Sezione
Buone Prassi