Il benessere come bene comune: la pedagogia contemplativa promotrice di “capabilità”

##plugins.themes.bootstrap3.article.main##

Maria Rosaria De Simone

Abstract

La realtà specifica della pedagogia del benessere può essere rintracciata nella sfida che l’agire umano raccoglie in una tensione costante di crescita individuale e sociale. Le pratiche contemplative, lavorando sul coltivare la consapevolezza per operare scelte intenzionalmente responsabili, potrebbero rappresentare opportunità da diffondere per promuovere processi di “capabilità” tali da connettere il benessere individuale all’interno di rapporti umani che permettano sempre maggiore libertà nel poter “scegliere” fra una serie di vite quella, per ciascuno, il più possibile piena, ricca e significativa.

##plugins.themes.bootstrap3.article.details##

Sezione
Saggi