Giovani adulti e serie televisive. Netflix e nuove forme della narrativa seriale per ragazzi

##plugins.themes.bootstrap3.article.main##

Dalila Forni

Abstract

Tra i maggiori mezzi di narrazione visiva, le serie tv si rivelano oggi estremamente popolari e pervasive, in grado di accattivare un grande pubblico al di là del genere e dell’età. Ad incrementare questo fenomeno, il recente avvento e sviluppo di piattaforme in streaming on-demand, tra cui Netflix, dove gli adolescenti e i giovani adulti ricoprono una notevole parte del pubblico di riferimento. L’articolo vuole indagare come le serie tv per adolescenti, pur rifacendosi ai canoni della letteratura per ragazzi, stiano contaminando le modalità di narrazione e fruizione delle storie per giovani adulti, presentando potenziali rischi nella modalità di utilizzo, spesso legate a pratiche come quella del binge watching (guardare programmi televisivi per un lungo lasso di tempo e senza soste). Il presente articolo intende quindi proporre una panoramica di alcuni dei contenuti e dei formati offerti dalle opere per giovani adulti nella piattaforma streaming e tracciare le tendenze di un profondo cambiamento nella loro fruizione, un cambiamento che presuppone un impegno critico e un’attenzione pedagogica al fine di servirsi di questi nuovi media evitando i pericoli ad essi correlati.

##plugins.themes.bootstrap3.article.details##

Sezione
ExOrdium