La divulgazione scientifica e le enciclopedie italiane per la gioventù. Un percorso storico e pedagogico dagli anni Trenta agli anni Settanta del Novecento

##plugins.themes.bootstrap3.article.main##

William Grandi

Abstract

La divulgazione scientifica per ragazzi è un settore importante della produzione editoriale per le giovani generazioni, in quanto rappresenta molto spesso il primo incontro con il campo dei saperi tecnologici e scientifici che da oltre due secoli incidono, come mai era accaduto in precedenza, sulla realtà sociale e culturale. I diversi studi che hanno esaminato la divulgazione scientifica per la gioventù hanno, tuttavia, spesso sorvolato sulle enciclopedie per ragazzi che, al contrario, per molti decenni del Novecento sono state opere particolarmente diffuse, consultate e lette dai più piccoli. L’articolo prende in esame la storia delle enciclopedie per ragazzi in Italia dal punto di vista della divulgazione scientifica, analizzando le loro trasformazioni e i diversi approcci con cui esse hanno raccontato scoperte e invenzioni. In modo particolare il contributo illustra il difficile rapporto tra enciclopedie per ragazzi e evoluzionismo darwiniano: una teoria per lungo tempo esposta in modo mascherato, censurato o omissivo. Contestualmente, l’articolo passerà in rassegna i principali protagonisti di queste avventure editoriali come Arthur Mee, Giuseppe Latronico, Fernando Palazzi, i Fratelli Fabbri, padre Guidetti, il gruppo dell’editrice La Ruota e Lucio Lombardo Radice.

##plugins.themes.bootstrap3.article.details##

Sezione
Saggi